Stazione Termini Roma. Controlli termoscanner presso la Stazione Ferroviaria

Continua l’attività di vigilanza da parte del personale volontario professionale del ROE – Raggruppamento Operativo Emergenze – Protezione Civile per prevenire la diffusione del Covid-19.

Nei giorni scorsi gli operatori del ROE affiancati dagli agenti della Polizia Ferroviaria, personale dell’Esercito Italiano, delle Ferrovie dello Stato, della CRI e della Polizia Roma Capitale, hanno effettuato dei servizi straordinari di controllo con l’utilizzo di termoscanner (apparecchio in grado di misurare la temperatura corporea senza entrare in contatto col soggetto sottoposto all’esame) sull’intero flusso di viaggiatori presso la Stazione Termini di Roma.

Si tratta di un’attività svolta con costanza e senza interruzioni da parte del personale volontario specializzato del ROE attivo secondo una turnazione operativa nell’arco dell’intera giornata con l’orario che parte dalle 5.00 del mattino e termina a mezzanotte (mattina-pomeriggio-sera).

Nonostante la presenza visibile del personale del ROE e degli agenti e militari in uniforme e, soprattutto, i continui annunci degli altoparlanti che invitano l’utenza a rispettare la distanza di sicurezza ed indossare i dispositivi di protezione sanitaria individuale quali mascherine e guanti, alcuni viaggiatori senza prestare la minima attenzione, taluni anche incuranti delle raccomandazioni, hanno cercato di evitare i controlli passando sotto i nastri del percorso prestabilito.

Anche in questi casi le persone venivano fermate sottoposte all’esame del termoscanner e successivamente venivano controllate anche le autocertificazioni ed i documenti da parte degli agenti Polfer.

Sia i controlli del termoscanner che quelli sulle autocertificazioni hanno dato esito negativo e non ci sono state delle criticità da segnalare.

I servizi di prevenzione e controllo della temperatura corporea sui viaggiatori continueranno anche nei prossimi giorni fino a cessata esigenza secondo le norme vigenti dettate dal Governo.

Condividi:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on whatsapp
WhatsApp